Da sapere Vietnam

Il Vietnam, situato nel sud-est asiatico, è un paese che ha un passato travagliato, corroso da decenni di guerra, un tragico evento che ha tuttavia forgiato l’identità nazionale vietnamita ma, allo stesso tempo, è un paese normale che si presenta agli occhi del visitatore in tutto il suo affascinante splendore caratterizzato da paesaggi di straordinaria bellezza e una storia di ben 4.000 anni tutta da scoprire tra Hanoi, la caotica Ho Chi Minh City, Halong bay, il fiume profumato e la città Imperiale di Huè dove ammirare incredibili scorci panoramici.
tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio ha luogo la festa del Tet in occasione dell’inizio della primavera e l’inizio di un nuovo anno lunare. Durante la stagione estiva invece, si svolge nel mese di giugno il Doan Gnu, mentre ad agosto, si celebra la festa delle anime perdute. Tra le altre festività laiche invece figura il Capodanno vietnamita, tra gennaio e febbraio, l’Anniversario della Fondazione del Partito Comunista del Viet Nam, il 3 febbraio; l’Anniversario della Liberazione del Viet Nam del Sud e della Riunificazione del Paese, il 30 aprile ed il Giorno dell’Indipendenza, il 2 settembre.
Il Vietnam ha ereditato numerose influenze culturali derivanti dalla presenza di minoranze etniche di diverse origini, come quella cinese che ha influenzato gran parte della cultura locale. Tale ascendente lo si può riscontrare, ad esempio, nella religione buddista, professata dalla gran parte della popolazione locale o nelle differenti forme d’arte quali la musica, la pittura ed il teatro.
In Vietnam è possibile trascorrere divertenti e vivaci serate all’insegna del divertimento tra gli innumerevole locali notturni, i karaoke, i bar e le discoteche, soprattutto nei centri delle maggiori località, dove ascoltare della buona musica dal vivo.
Sono tantissime le opportunità a disposizione per tutti coloro che sono interessati a fare acquisti, come la grande varietà di oggetti legati all’artigianato locale quali bellissimi capi di abbigliamento, ceramiche smaltate, quadri e oggetti in lacca con intarsi in madreperla, statue in legno laccato raffiguranti il Buddha, oggetti in legno di bambù.

l Paese è raggiungibile grazie allo scalo a Bangkok. Via terra ci sono pochi collegamenti con gli Stati vicini. I voli interni sono molto economici e sono assicurati dalle due compagnie aeree Viet Nam Airlines e la Pacific Airlines; si può raggiungere la baia di Halong tramite elicottero con la compagnia Northern Airport Flight Service Company. I treni sono molto lenti ma molto più confortevoli degli autobus; la rete ferroviaria collega Ho Chi Minh City e Hanoi ad alcune città del Nord. Altri mezzi sono i taxi che possono essere con o senza tassametro, è consigliato quindi trattare il prezzo della corsa prima di salire sul mezzo. Si possono noleggiare automobili, moto o biciclette e minibus, si consiglia la massima prudenza perché i guidatori locali sono molto spericolati. Ci sono anche mezzi di fortuna come motorette e cyclo che sono davvero i più economici e caratteristici. Gli incidenti stradali sono una delle maggiori cause di decesso in Viet Nam. Le cause di tale fenomeno sono legate alle pessime condizioni della rete stradale, all’alta densità del traffico di veicoli, all’ignoranza o non osservanza delle basilari regole di condotta alla guida e alla carenza di manutenzione dei mezzi circolanti.

La cucina vietnamita è considerata tra le più raffinate del Sud Est Asiatico, avendo subito l’influenza francese durante il periodo della colonizzazione ma non solo, tra i suoi sapori si riscontrano anche evidenti tracce di matrice cinese e tailandese. Tra le specialità spiccano quelle a base di pesce, carne di maiale, soia, mais, sesamo, arachidi, verdura e frutta freschissimi. Riso e pesce sono i protagonisti indiscussi dei piatti vietnamiti, comprimarie sono le numerose radici dal gusto pungente, le erbe e i tuberi aromatici. Il tipico piatto locale è però il riso in bianco contornato da verdure, carne, pesce e le immancabili spezie. Non mancano poi alcuni piatti tipici della Cina, come gli involtini primavera, le frittelle di riso, il pollo speziato e le tradizionali zuppe, qui solitamente con anguille e vermicelli! Freschezza degli ingredienti e armonia tra sapore e consistenza sono elementi imprescindibili per i vietnamiti.

Ambasciata Italiana:
Ambasciata d’Italia 9, Le Phung Hieu Hanoi Tel. +84 4 38256246/256 http://www.ambhanoi.esteri.it

Ambasciata in Italia:
Ambasciata e Consolato del Vietnam a Roma Via di Bravetta 156 00164 Roma Tel.06- 66160726

Costo vita: Il Vietnam, essendo, uno dei paesi più poveri al mondo, consente di usufruire di sistemazioni e consumare pasti, a prezzi altamente economici.

Documenti: È richiesto il passaporto individuale con almeno 6 mesi di validità dalla data di partenza ed il visto d’ingresso viene concesso all’aeroporto di arrivo

Sicurezza: Il tasso di microcriminalità è alto. Frequenti sono gli scippi, soprattutto nelle grandi città

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.