Le città più antiche del mondo

Città millenarie che sembrano macchine del tempo: sono quelle in cui la presenza dell’uomo è la più antica, primissimi incubatori di civiltà, luoghi che non smettono di parlare al presente

La città è sempre stata al centro dell attività umane in quanto agglomerato che unisce un ampio numero di individui che tessono relazioni sociali tra loro. Di quelle tuttora esistenti, quali sono le più antiche?


Varanasi, India

Varanasi, nota anche come Benares, si trova sulla riva occidentale del Gange. È una città santa sia per l’induismo che per il buddhismo ed è per questo considerata la capitale spirituale dell’India. La tradizione vuole che sia stata fondata dal dio Shiva nel IV sec. a.C, ma alcuni ritrovamenti archeologici datano i primi insediamenti umani all’XI sec. a.C.
Di questa città, Mark Twain diceva: “Benares è più antica della storia stessa, della tradizione, della leggenda, e sembra almeno due volte più vecchia di tutte queste cose messe insieme”

Cadice, Spagna

Fu probabilmente la prima città nel Mediterraneo occidentale ad essere fondata dai Fenici nel IX sec. a.C. Subì poi la dominazione romana e quella araba. Da qui, Cristoforo Colombo partì per la seconda e la quarta spedizione verso “le Indie”


Tebe, Grecia

Storica rivale di Atene ai tempi della Grecia antica, oggi è un piccolo centro agricolo di 24.000 abitanti. Secondo alcuni studiosi l’acropoli di Tebe, la cosiddetta Cadmea era già abitata nel II millennio a.C.

Larnaca, Cipro

Sembra ci siano stati addirittura i leggendari Achei, intorno al 1000 a.C., tra i primi colonizzatori di quest’antica città dell’isola di Cipro una volta chiamata Kition, anche se alcuni resti archeologici possono essere datati al XIII sec. a .C. Oggi Larnaca è meta di pellegrinaggio per i musulmani (la moschea della città ospita la tomba di Umm Haram, presunta zia di Maometto) nonché un centro di forte richiamo turistico.


Atene, Grecia

La millenaria storia di Atene è sotto gli occhi di tutti: la città porta ancora con sé le tracce di un passato stratificato di Grecia antica, Roma imperiale, Impero bizantino, dominazione ottomana. La presenza dell’uomo, qui, è continuativa da più di 3000 anni.Ph. credi

Balkh, Afghanistan

Nel mondo arabo, è considerata “la Madre di tutte le città”: il primo insediamento umano in quest’area risale al 1500 a.C. Oggi è il centro nevralgico della produzione del cotone in Afghanistan

Kirkuk, Iraq

Situata a 150 miglia a nord di Baghdad, reca le tracce di una presenza umana che risale addirittura a 5000 anni fa. Un tempo città assira di Arafa, poi dominata dai Babilonesi, oggi centro strategico della produzione petrolifera irachena.


Arbil, Iraq

Arbil è una città curda dell’Iraq le cui origini risalgono a 6000 anni prima di Cristo. Col passare dei secoli, l’antica Urbilum fu parte dell’Assiria fino al VII sec. a.C., poi dominata da Babilonesi, Medi, Persiani e Greci. La vecchia cittadella è ancora oggi parte dell’insediamento urbano e domina la città coi suoi 26 metri d’altezza


Tiro, Libano

Secondo lo storico classico Erodoto, la città di Tiro fu fondata nel 2750 a.C. La leggenda vuole che questo antico insediamento del Libano abbia dato i natali a Didone ed Europa. L’Ippodromo romano, le cui rovine sono visibili ancora oggi, è patrimonio dell’UNESCO.

Gerusalemme, Israele

Città santa per le religioni cristiana, ebraica e islamica, luogo di enorme importanza storica e geopolitica, abitata ininterrottamente da quasi 5000 anni: l’ex Primo Ministro britannico Benjamin Disraeli la definì “storia del mondo, anzi, di più: storia della terra e del cielo insieme”.


Beirut, Libano

Città antichissima: di Beirut si legge in una lettera scritta dai faraoni d’Egitto nel XIV sec. a.C. Dopo esser stata teatro di una logorante guerra civile, oggi è una gettonata attrazione turistica e un centro moderno e dinamico


Gaziantep, Turchia

Il primo insediamento in quella che oggi è la città di Gaziantep risale probabilmente al 3650 a.C. Era conosciuta all’antico popolo degli Ittiti e ancora oggi rimangono molte testimonianze di un passato ellenico e romano.


Plovidv, Bulgaria

Antica città della Tracia poi passata alla dominazione romana, Plovdiv (nota in italiano come Filippopoli) è oggi la seconda città della Bulgaria dopo la capitale Sofia. Le prime tracce della presenza dell’uomo nella zona risalgono al 4000 a.C.

Sidone. Libano

Anche se i primissimi insediamenti risalgono al quarto millennio prima di Cristo, Sidone è meglio nota per essere stata, in seguito, il centro da cui si diffuse la cultura fenicia nel Mediterraneo. Si dice che fu visitata da Gesù e San Paolo, e anche da Alessandro Magno che la conquistò nel 333 a.C.


Fayyum, Egitto

Fayyum era parte di Crocodilopolis, città dell’Alto Egitto in epoca faraonica il cui popolo adorava Sobek, il dio coccodrillo. La presenza dell’uomo è qui datata a 4000 anni prima della nascita di Cristo.


Shus, Iran

Antica città persiana, fu portata alla notorietà in Grecia da Eschilo, che vi ambientò I Persiani, oggi considerata la più antica tragedia della storia del teatro.Oggi ha una popolazione di 65.000 abitanti.


Damasco, Siria

Che le prime tracce della presenza umana risalgano a 10.000 anni prima di Cristo, è ancora oggetto di dibattimento tra gli archeologi. Quel che è certo è che Damasco è una delle città più antiche del mondo: persino l’attuale sistema di distribuzione dell’acqua è basato su quello costruito dagli Aramei, popolo semitico più volte citato nella Bibbia, di cui la città fu un importante insediamento

Aleppo, Siria

Fondata col nome di Halab nel 4.300 a.C., Aleppo ha subito la dominazione degli Ittiti, poi di Assiri, Greci, Persiani, Romani, Bizantini e Arabi. È stata presa d’assedio dai Crociati e occupata da Mongoli e Ottomani. Oggi è la città maggiormente popolatadi tutta la Siria, con i suoi 4,4 milioni di abitanti.


Biblo, Libano

Biblio è una città in cui la presenza umana è continuativa da 7.000 anni. Conosciuta anticamente col nome fenicio di Gebal, venne ribattezzata Byblos dai Greci, che ne sfruttarono le ricche riserve di papiri. Oggi è una città a forte vocazione turistica oltre che sede di un noto festival musicale – il Byblos International festival – che ha ospitato anche i Jethro Tull.

Gerico, Cisgiordania

Qui la presenza dell’uomo si perde nella memoria della storia: sembra addirittura che primi insediamenti umani possano risalire al 9000 a.C. Ancora oggi, Gerico è una casa per più di 20.000 persone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.