Sconfiggo il cancro e torno: la storia di Stefano.

Il cancro ti apre un mondo, ti fa capire che non tutto è scontato. Come ad esempio un abbraccio. Inizialmente hai paura, poi senti rabbia, dopo ti toglie tutto ma quando guarisci ti rida’ tutto quanto con gli interessi. Dopo non dico che ti migliora la vita, ma migliori tu come persona, diventi anche più forte”

Questo è Stefano Alberti, 34 anni, che nella vita ne ha viste tante: un tumore, un timore di ricaduta. Per sensibilizzare anche gli altri ragazzi Stefano diventa uno dei soci fondatori dell’Aitt : una delle ‘armi’ più importanti che si punta a far conoscere e’ l’auto-palpazione.

“A chi oggi affronta la malattia voglio dire che alla fine di un tunnel lungo la luce c’è. C’è una nuova vita bella come quella di prima, ma bisogna essere forti, mentalmente proiettarti verso il risultato positivo e fidarsi dei medici, non pensando ad altro che a sconfiggere la malattia, da cui si guarisce. Un lavoro importante che stiamo cercando di fare con l’Associazione e’ sui centri di riferimento, chi non ce la fa spesso e’ perché è stato seguito male”.

Per info:

www.associazioneitalianatumoretesticolo.it

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.