Ogni domenica, questo parrucchiere di New York taglia i capelli gratuitamente ai barboni:

Ogni domenica mattina un uomo di nome Mark Bustos, professione parrucchiere, esce di casa e inizia a camminare per le vie di New York. Con sé porta sempre un kit essenziale, ma completo, di tutti gli strumenti del mestiere.

Mark Bustos lavora sei giorni a settimana in un salone Hair Style e la domenica è il suo unico giorno libero. Ovviamente lui lo sa. Così come sa già che cosa sta cercando appena varca la porta di casa ogni domenica mattina.

Mark Bustos, dicevamo, inizia a camminare per le vie di New York fino a quando non si imbatte in un senzatetto. Allora rallenta il passo e ferma il clochard rivolgendogli una semplice frase: “Vorrei fare qualcosa di carino per lei oggi”.

È così che il parrucchiere, prima di tutto, fa accomodare il suo cliente su uno sgabello che porta sempre con sé, poi gli mette un asciugamano sulle spalle e solo a quel punto tira fuori i ferri del mestieri.

In media, ogni domenica, effettua sei tagli che regala a sei senzatetto diversi. A volte nelle sue “passeggiate” è in compagnia della sua fidanzata che chiede al cliente di turno che cosa preferirebbe mangiare durante “la messa in piega”.

“Nessuno mi chiede mai che cosa vorrei mangiare. Di solito mi accontento di avanzi e rifiuti”. È stata questa una delle risposte che hanno ricevuto, come ha raccontato lo stesso Bustos all’ Huffington Post USA, da uno dei clochard.

Spesso il parrucchiere porta con sé una macchina fotografica per poi condividere il risultato del suo lavoro su Instagram.

Tra tutti i clienti avuti in questi anni – ha iniziato questa insolita attività nel 2012 -, c’è un uomo che ricorda più di ogni altro. Il suo nome è Jemar Banks.

“Dopo avergli offerto qualcosa da mangiare, durante il taglio – racconta il parrucchiere – non disse quasi una parola, ma quando alla fine gli porsi uno specchio per vedere il risultato la prima cosa che disse fu: ‘ Conosci qualcuno che offre lavoro?”.

“Perché lo faccio? Perché ogni vita umana ha lo stesso valore”, ha spiegato Bustos.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.