Asteroide spuntato dal nulla si è diretto verso la Terra, era alto 50 metri

Screenshot_20180910-115307_Google.jpg

Questo asteroide viaggia a una velocità di 18.000 km/h ed è stato individuato dagli esperti solo qualche giorno fa.

Un asteroide di grandi dimensioni, scoperto il 3 settembre scorso dall’osservatorio astronomico alle Hawaii, si è diretto verso la terra a una velocità impressionante. Fortunatamente la traiettoria del corpo celesre non ha visto il nostro pianeta coinvolto, ma l’asteroide ci è passato molto vicino (circa 220 mila chilometri). Gli esperti hanno fatto sapere che se un asteroide di tale portata dovesse impattare con la Terra causerebbe una catastrofe, se non planetaria sicuramente nazionale.

Asteroide gigante ha sfiorato Terra
La grandezza di questo asteroide è paragonabile a quella del meteorite di Tunguska, in Siberia, che nel 1908 esplose a circa 5 chilometri dalla superficie terrestre abbattendo milioni di alberi e causando un bagliore visibile fino a 700 km di distanza.

Gianluca Masi, astrofisico e responsabile del progetto Virtualtelescope, ha fatto sapere che l’asteroide, chiamato 2018RC, nella giornata di ieri è stato osservabile dalla Terra. Un oggetto del genere se dovesse entrare in contatto con la Terra causerebbe danni enormi, ma per fortuna la traiettoria non ha incluso il nostro pianeta. Secondi gli studiosi l’impatto di un asteroide simile sul nostro pianeta causerebbe una catastrofe di dimensioni nazionali, esattamente come avvenne in Siberia nel 1908 (a quel tempo però lì non viveva nessuno e dunque non ci fu alcun evento drammatico).

La pericolosità degli asteroidi non è sottovalutata dagli astrofisici, per questo motivo alla Nasa esiste un registro nel quale sono mappati tutti i corpi celesti che potrebbero portare a conseguenze devastanti sulla Terra in caso di impatto.

Di quegli asteroidi si conosce quasi tutto, ma il problema sono quelli più piccoli che sono diversi milioni, con la Nasa che è riuscita a registrarne solo 16mila finora. L’asteroide che ha sfiorato la Terra, per l’appunto, è uno di quelli non registrati ed è appunto apparso dal nulla: è stato scoperto appena il 3 settembre scorso dall’osservatorio Atlas alle Hawaii. Gli astrofisici dichiarano che è alto ben 50 metri, quanto un palazzo di 15 piani e ha viaggiato nella nostra direzione a una velocità di 18.000 km/h.

Asteroide potenzialmente pericoloso
L’asteroide è passato ieri verso le 14 accanto al nostro pianeta, un oggetto spaziale che sarebbe dovuto essere stato registrato in quanto potenzialmente pericoloso. L’astrofisico Masi fa sapere che tutti gli oggetti che passano a meno di 7,5 milioni di km dalla Terra devono essere registrati, sfortunatamente questo asteroide passato molto vicino sembra appunto essere comparso dal nulla.

Questo articolo è stato verificato con:
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/asteroide-spuntato-nulla-sta-sfiorare-terra-1573392.html
https://www.repubblica.it/scienze/2018/09/07/news/asteoroide_sfiorera_la_terra_l_8_settembre-205839683/
Chiedi la correzione di questo articolo

Di tendenza Asteroide alto 50 metri passa vicinissimo alla terra, poi scompare nel nulla Asteroide grande come un edificio lambirà la Terra domani Trombe marine a Napoli e Piombino, nessun danno ad Anacapri e in Toscana Monte Bianco: dal 2019 in vetta col permesso Consigliati Roma, slitta il progetto Ecopass contro lo smog Botswana, ritrovate 87 carcasse di elefenti uccisi dai bracconieri Jamil: schiaffo sul palco ad un fan di Noyz Narcos, Vacca difende Jamil Cerignola, tragedia familiare: bimbo di 3 anni soffoca, il padre si suicida

Gianluca Masi, astrofisico e responsabile del progetto Virtualtelescope, ha fatto sapere che l’asteroide, chiamato 2018RC, nella giornata di ieri è stato osservabile dalla Terra. Un oggetto del genere se dovesse entrare in contatto con la Terra causerebbe danni enormi, ma per fortuna la traiettoria non ha incluso il nostro pianeta. Secondi gli studiosi l’impatto di un asteroide simile sul nostro pianeta causerebbe una catastrofe di dimensioni nazionali, esattamente come avvenne in Siberia nel 1908 (a quel tempo però lì non viveva nessuno e dunque non ci fu alcun evento drammatico).

La pericolosità degli asteroidi non è sottovalutata dagli astrofisici, per questo motivo alla Nasa esiste un registro nel quale sono mappati tutti i corpi celesti che potrebbero portare a conseguenze devastanti sulla Terra in caso di impatto.

Di quegli asteroidi si conosce quasi tutto, ma il problema sono quelli più piccoli che sono diversi milioni, con la Nasa che è riuscita a registrarne solo 16mila finora. L’asteroide che ha sfiorato la Terra, per l’appunto, è uno di quelli non registrati ed è appunto apparso dal nulla: è stato scoperto appena il 3 settembre scorso dall’osservatorio Atlas alle Hawaii. Gli astrofisici dichiarano che è alto ben 50 metri, quanto un palazzo di 15 piani e ha viaggiato nella nostra direzione a una velocità di 18.000 km/h.

Asteroide potenzialmente pericoloso
L’asteroide è passato ieri verso le 14 accanto al nostro pianeta, un oggetto spaziale che sarebbe dovuto essere stato registrato in quanto potenzialmente pericoloso. L’astrofisico Masi fa sapere che tutti gli oggetti che passano a meno di 7,5 milioni di km dalla Terra devono essere registrati, sfortunatamente questo asteroide passato molto vicino sembra appunto essere comparso dal nulla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.